Tag ‘parmigiano reggiano’

28feb

Ricordi di una degustazione di Parmigiano Reggiano in Svizzera

Noi di gourm.it non ci fermiamo mai! Ecco qualche immagine da una giornata di apprezzamento e degustazione di Parmigiano Reggiano svolta in Svizzera. Protagonista della giornata il Parmigiano di Solo Bruna Valserena.

15feb

Save the date: eventi gourm.it al Biofach

3ott

gourm.it è partner del progetto LIFE DOP

Sviluppato con il contributo dell’Unione Europea, il progetto Life DOP coinvolge la filiera del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano nella realizzazione di un modello di economia circolare a basso impatto ambientale.

Continua »

28set

Slow Food: prima guida ragionata ai caseifici del Parmigiano Reggiano

 

Un grande viaggio nell’eccellenza italiana e nelle differenze che nascono nei singoli caseifici per il profondo legame con il territorio e la lavorazione artigianale. Uno strumento per i consumatori che valorizza l’impegno dei produttori.

Sarà in distribuzione dal 5 ottobre la prima guida ragionata ai caseifici produttori di Parmigiano Reggiano, con un approfondimento particolare su 132 caseifici scelti da Slow Food, ciascuno con la sua storia, le sue caratteristiche peculiari, la tipicità del suo prodotto.

Un grande viaggio all’interno del mondo che caratterizza la Dop italiana più nota al mondo, compiuto da Slow Food in collaborazione con il Consorzio di Tutela, che punta soprattutto ad evidenziare quanto siano importanti le differenze che si riscontrano all’interno di un sistema completamente artigianale, profondamente legato al territorio e alla maestria dei casari, che rappresentano gli elementi primari di differenziazione che connotano il prodotto.

“In tempi in cui pare che la grande industria domini in tutto il mondo – sottolinea al proposito Piero Sardo, presidente della Fondazione Slow Food per la Biodiversità – in alcuni paesi, tra cui l’Italia in modo particolare, esistono piccole produzioni di qualità, eccellenze legate al territorio, gestite da personaggi straordinari”. “Il Parmigiano Reggiano – spiega Sardo – vive un po’ questa contraddizione, perché spesso è vissuto come un’unica realtà e invece è un insieme, una rete straordinaria di piccoli produttori”.

“Le differenze tra di loro – prosegue il presidente della Fondazione Slow Food per la Biodiversità – non sono enormi, perché devono tutti rispettare un disciplinare molto stringente, però le differenze ci sono, ci sono uomini e storie differenti e ci sono anche tecniche differenti. Per cui l’invito è veramente quello di avvicinare questi produttori, di conoscerli, di capire le differenze e poi alla fine di valutare anche il gusto sensoriale dei vari Parmigiani Reggiani; ma la cosa veramente importante è compiere questo percorso, questo percorso di narrazione, di storie”.

 

1set

Parmigiano Reggiano al Käsemarkt Chäs&So

La quinta edizione del Kaesmarkt di Zurigo-Binz si svolgerà il 4 settembre al ristorante Daizy aperto di recente in Raffelstrasse.


All’appuntamento ci saranno oltre 40 produttori di formaggi provenienti da tutta la Svizzera, Inghilterra, Francia, Italia e Portogallo e 15 produttori di vino provenienti dalla Svizzera e dai paesi circostanti.

Uno dei punti di interesse della manifestazione sarà la ricca e approfondita degustazione di Parmigiano Reggiano, realizzata in collaborazione con il Consorzio del Parmigiano Reggiano, svolta con il supporto di esperti che illustreranno le peculiarità di questo prodotto unico al mondo.

Ad accompagnare i ricchi buffet e gli snack offerti dai produttori internazionali ci sarà la musica svizzera della band musicale di Andy & Tom; un modo per rendere ancora più festiva l’atmosfera di questa manifestazione al tempo stesso formativa e informale.


Chi è alla ricerca di prodotti artigianali rispettando l’importanza delle tradizioni, qui può trovare quello che cerca.

Salva

Salva